A spasso per la Spagna: intervista a Stefania Colombo

Spagna: difficile trovare qualcuno che non ne sia innamorato, e noi non potremmo essere da meno visto che Luciano è nato a Madrid e vi ha vissuto fino a quattro anni e Valentina ha abitato prima a Siviglia e poi a Maiorca.  Lo stile di vita, la lingua, la cultura, le splendide città, il divertimento: sono mille i motivi per cui adoriamo questo Paese.  Stefania Colombo nel suo blog “A spasso per la Spagna” non si stanca mai di scovare aneddoti e curiosità oltre a dare informazioni pratiche per chi si appresta a fare un salto in terra iberica, e per questo la ringraziamo infinitamente! Abbiamo deciso di intervistarla per farci raccontare questa sua passione che condividiamo in pieno.

Ciao Stefania! Prima di tutto grazie per la tua disponibilità. Come avrai forse notato, siamo fedeli lettori del tuo blog, ma prima di chiederti come è nato questo progetto ci piacerebbe sapere da dove viene il tuo amore per la Spagna.

Ciao e grazie mille a voi! Il mio amore per la Spagna nasce quasi 8 anni fa quando sono andata un mese a Barcellona per studiare spagnolo in una scuola per stranieri. Ero già stata a Barcellona qualche anno prima e, sì, mi era piaciuta, ma non mi aveva colpito molto. 8 anni fa, invece, complice anche il fatto che fossi più grande e che avessi proprio voglia di fare un’esperienza di vita, mi sono innamorata! Da lì, poi, ho continuato a fare avanti e indietro per varie ragioni e, ogni volta che ci ritorno, faccio davvero fatica a tornare a casa. Il periodo in cui è nato il mio blog, a fine febbraio 2016, era un periodo un po’ buio e ho deciso di creare qualcosa che mi soddisfacesse e potesse esprimere una delle mie passioni più grandi: l’amore per la Spagna. A distanza di poco più di un anno e mezzo, sono contenta di questa decisione perché, oltre ad insegnarmi tanto ogni giorno, mi ha aiutato a ritrovare il sorriso e a impegnarmi in qualcosa che mi piace davvero.

 

Il tuo blog è molto interessante e ricco di spunti non solo genericamente di viaggio ma legati alla cultura spagnola in tutte le sue sfaccettature: dal cinema alle feste tradizionali, dal vocabolario alle questioni riguardanti la politica (vedi situazione in Catalogna). Come ti informi prima di scrivere un articolo?

La difficoltà di scrivere di luoghi che non sono vicini è che…devi ovviamente viaggiare molto! Alcune cose le ho viste o conosciute prima di aprire il blog o attraverso lo studio dello spagnolo che mi ha portato a conseguire il DELE C2, ma spesso devo prendere l’aereo e tornare in Spagna (è un duro sacrificio, ma non mi dispiace essere martire ehhhe). Quest’anno ho visitato 10 città e tra poco partirò per l’ultimo viaggio dell’anno. Per quanto riguarda i film o i libri, prima di scriverne sul blog, li leggo o li guardo. Mi diletto anche a provare ricette tipiche spagnole in modo tale che altri appassionati come me possano riprodurle facilmente a casa. Per quello che sta succedendo in Catalunya, oltre ad aver parlato con un po’ di catalani durante il mio ultimo viaggio a Tarragona, seguo le news spagnole o, nel caso del referendum, vado direttamente a leggermi la parte di Costituzione interessata. La conoscenza della cultura e della storia spagnola, ma soprattutto la passione che ho per la Spagna, aiuta sicuramente moltissimo nella scrittura dei miei post.

 

Valentina ha lasciato un pezzo di cuore a Siviglia (e altri svariati pezzettini in tutte le altre città ispaniche in cui ha messo piede). Domanda a bruciapelo: qual è la città spagnola a cui sei particolarmente legata? 

Oltre a Barcellona, che è stata il mio primo amore, il mio cuore è rimasto nei Paesi Baschi, in particolare a Bilbao, dove ho vissuto per circa 6 mesi durante l’Erasmus.

 

Se dovessi scegliere una sola attrazione da visitare, che sia un museo, un parco, un edificio, una strada, quale sarebbe?

È davvero difficile rispondere a questa domanda per me. Non sono ancora riuscita a trovare un posto che non mi piaccia, ma io sono moooolto di parte. Se però vi dovessi dire il posto che ho più nel cuore, direi sicuramente la playa de Sopelana, vicino a Bilbao, raggiungibile anche con la metropolitana. È grazie alla foto che ho scattato lì, che mi è venuta l’idea di creare la rubrica #tiraccontolamiaspagna attraverso la quale, chiunque può mandarmi la foto del luogo spagnolo dove davvero si sente a casa. Se invece vi dovessi fare il nome di una città che ho proprio riscoperto, è Zaragoza (Saragozza) dove non potete perdervi l’Aljafería, un edificio ricco di storia e un misto di tanti stili architettonici dove vi sorprenderete a riconoscere il mudéjar, tipico dell’Andalucía.

23313443_2079937685626028_941311499_o
L’Aljafería

 

23335812_2079943222292141_2107413605_o
Playa de Sopelana

 

Potresti consigliare ai nostri lettori un film, un libro e un cantante (o gruppo musicale) spagnoli?

Per quanto riguarda i libri, sono completamente innamorata di Carlos Ruiz Zafón e vi consiglio di non lasciarvi scappare “L’ombra del vento” mentre, per i cantanti, mi piacciono molto gli Jarabe de Palo, Huecco, Bebe e i Macaco. Se invece dobbiamo stare sul genere più pop, Alvaro Soler mi fa molta simpatia. Di film spagnoli che si possono vedere anche qui in Italia, consiglierei “Otto cognomi catalani” (disponibile su Netflix) o, meglio ancora “Otto cognomi baschi” (non disponibile), una versione spagnola di “Benvenuti al nord/al sud”. Ci sono molti stereotipi che, in realtà, sono quelli che io cerco di “combattere” col mio blog in quanto la Spagna, non smetterò mai dirlo, non è rappresentabile solo da paella, sangría e flamenco, ma, chi conosce un po’ i Paesi Baschi e la Catalunya, non potrà sicuramente non riconoscere alcune piccole verità. A me ha fatto molto ridere e poi mi piace tantissimo l’attore Dani Rovira.

 

A noi piace molto la cucina spagnola, soprattutto el tapeo. Qual è il tuo piatto tipico preferito?

Anche questa domanda mi crea molto difficoltà! Adoro las croquetas e i pintxos, ma anche il pesce che si mangia in certe regioni (leggi Galizia e Paesi Baschi) non scherza!

 

Per finire, hai in programma qualche viaggetto prossimamente?

Sì, nell’ultimo viaggio di quest’anno ho deciso di andare in un luogo che era tempo che volevo visitare: Valencia! Sono curiosissima di conoscerla e, lì sì, mangiarmi una bella paella!

 

 

Grazie mille Stefania, è un piacere andare a spasso per la Spagna con te!

 

23364793_2079931395626657_1176085987_n
I contatti social di Stefania
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...